- 7 in valigia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Claudia Dolce


Nata a Sassari nel 1987, ha intrapreso dapprima lo studio del pianoforte sotto la guida di Emanuela Serra, poi del canto lirico presso il Conservatorio di musica L. Canepa di Sassari con Maria Mastino.
Dal 2008 al 2013 ha seguito diversi seminari e masterclass: per il canto, con Massimiliano Speziani, con la camerata Artemisia Gentileschi di Roma e la cantante barocca Arianna Vendittelli; con Johanna Knauf, Maria Mastino e Alessandro Carmignani. Per il pianoforte, con Stefano Mancuso, Anna Revel, Annibale Rebaudengo, L. G. Uriol, Alessandro di Rosa e Luca Trabucco. Ha seguito inoltre il seminario di Valerj Brainin sui nuovi metodi di insegnamento musicale.
Ha eseguito come solista, in qualità di cantante, concerti per i vari comuni della Sardegna e per il Festival della lirica di Posada. Nel maggio 2011 è tra i protagonisti dell'azione scenica del compositore sardo Franco Oppo, Praxodia, per la regia di Elisabetta Courir e la direzione di Riccardo Leone eseguita presso il Conservatorio di Sassari e l'Auditorium del Conservatorio di Cagliari. Appassionata di musica di insieme, nel 2011 ha conseguito il terzo premio al concorso Sulle orme di Mozart di Macomer per la sezione di musica da camera eseguendo brani tratti dall'opera Rodelinda di G.F. Haendel. Ha collaborato con i docenti Lara Sonja Uras ed Emiliano Giannetti per la sezione musicale di conferenze sul Recupero della musica antica tenute presso il Conservatorio di Sassari, sale congressi di Alghero, Ozieri e presso il Palazzo Baronale di Sorso.
Nell'ottobre 2011 è protagonista di una stagione concertistica di musica barocca presso il comune di Monte Compatri (Roma) eseguendo, in ensemble duo vocale e clavicembalo, brani di Monteverdi, Haendel, Mozart. Il mese successivo è nuovamente invitata con lo stesso ensemble a Roma presso la sala concerti del Palazzo Margana a tenere un concerto per l'inaugurazione di una mostra a soggetto musicale della pittrice tedesca Gudrum Sleiter.
In qualità di pianista, ha tenuto due concerti di pianoforte a quattro mani in duo con la pianista Elena Jasmin Alvandi con musiche di Schubert, Satie e trascrizioni di Francesco Milita, per l’Ass. Cult. Lamas di Pattada (dir. Artistico dott. Salvatore Fenu) e per l’Ass. Cult. Frontes di Sedilo in occasione della manifestazione In hoc signo vinces ideata e coordinata da Maria Antonietta Mongiu.
Collabora con diverse compagnie teatrali di Sassari in progetti per le scuole tra cui la Compagnia Teatro Sassari e la Cooperativa Teatro e/o Musica con le quali dal 2011 ha realizzato gli spettacoli musicali: Parrucca di Mozart (regia E. Floris, 2011), Zufinf, tanto è solo una fiaba (regia E. Floris, 2012), Hansel e Gretel (regia A. Ruscitto, 2012), Odio Sacro (regia E. Floris, 2013), La Sirenetta(regia A. Ruscitto, 2013), Un Piccolo Principe (regia E. Floris, 2013), Cappuccetto Rosso nella pancia della sapienza (regia A. Ruscitto, 2013), Pinocchio, storia di un burattino (regia A. Ruscitto, 2014). Nel maggio 2014 ha inoltre collaborato con il regista Sante Maurizi e il prof. Francesco Milita per lo spettacolo Shakespeare Playlist realizzato presso il Teatro Civico di Sassari, in qualità di attrice, direttore dell’Orchestra Giovanile del Conservatorio di Sassari e maestro del coro.

Nel 2012 si diploma in canto lirico con Maria Mastino; nel 2014 consegue la laurea in pianoforte sotto la guida di Luca Trabucco e attualmente frequenta a Torino il corso triennale di direzione di coro Il respiro è già canto, sotto la guida di Dario Tabbia. Dal 2014 è direttore del Coro delle Voci bianche Le note colorate dell’Ass. Mus. G. Rossini di Sassari (direttore artistico Clara Antoniciello).  E’ inoltre docente della classe di canto presso la Scuola Civica di musica di Oristano.


torna indietro



 
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu